RAFFRESCATORI

Gli impianti di raffrescamento sono il rimedio creato per vincere la sfida al caldo estremo e restituire ambienti confortevoli e affidabili, essenziali per il benessere, la produttività e la qualità della vita.

Il raffrescatore evaporativo non è un condizionatore poiché non utilizza un compressore né un gas refrigerante. Il raffrescatore evaporativo produce fresco naturale, salutare ed ecologico. Opera il ricambio dell’aria, è igienico offre sempre aria fresca e non di ricircolo, viziata e secca come con i condizionatori. E’ consigliato per persone con allergie, anziani, bambini, comunità, scuole e istituti per anziani ecc.

I raffrescatori evaporativi possono essere utilizzati per la sola ventilazione, per rinfrescare e anche per umidificare l’aria secca. Per utilizzarlo come umidificatore, si devono chiudere finestre e porte. Questo permette l’accumulo di aria umidificata.

I costi di acquisto, installazione e gestione dei raffrescatori evaporativi sono fino a 10 volte inferiori rispetto ai tradizionali impianti di climatizzazione, con un significativo risparmio in termini di acqua ed energia elettrica.

Il raffrescamento sfrutta il principio naturale dell’evaporazione dell’acqua, senza alcun utilizzo di liquidi refrigeranti o gas dannosi per l’ambiente e senza sprechi di acqua ed energia elettrica.

I raffrescatori evaporativi sono mobili, dotati di ruote possono essere spostati da un posto all’altro del locale o della struttura in base alle diverse esigenze.

COME FUNZIONANO I RAFFRESCATORI

Il raffrescamento evaporativo adiabatico è il più antico sistema conosciuto per il rinfrescamento degli ambienti, e sfrutta il principio fisico naturale per cui l’acqua, evaporando, abbassa la temperatura dell’ambiente circostante. La refrigerazione viene prodotta dai raffrescatori attraverso lo scambio di energia tra acqua e aria.
Un ventilatore interno al raffrescatore aspira l’aria dall’ambiente e la convoglia contro uno speciale pannello evaporante. I pannelli evaporanti sono composti da cellulosa, e sono costantemente bagnati dall’acqua, grazie a un sistema di distribuzione e pompaggio dell’acqua fredda. Attraversando gli alveoli impregnati d’acqua del pannello evaporante, l’aria si raffredda cedendo il suo calore all’acqua, che evapora. Il ventilatore reimmette nell’ambiente l’aria, che è stata rinfrescata e pulita. Al termine del funzionamento, il raffrescatore scarica automaticamente l’acqua residua contenuta al suo interno, per evitare ogni ristagno.

I numerosi ricambi d’aria garantiti dall’impianto mantengono l’ambiente fresco e gradevole, eliminando polveri, aria viziata, odori e germi. Si tratta di una soluzione adatta al raffrescamento di ambienti di medie e grandi dimensioni, ma anche per rinfrescare singoli macchinari o isole di lavoro. L’aria fresca viene diffusa anche in caso di ambienti con porte e finestre aperte.

NEBULIZZATORI

Molte aree, sia all’aperto che semiaperte, delle attività commerciali, bar, ristoranti, hotels, etc, sono spesso troppo calde durante i mesi estivi, quindi i clienti sostano per minor tempo in queste zone con un conseguente calo dei ricavi.

Possiamo utilizzare i sistemi nebulizzatori  in moltissime situazioni, in particolare dove l’utilizzo di un condizionatore tradizionale non darebbe alcun risultato o risulterebbe troppo oneroso: verande, parchi tematici, hotels, ristoranti, discoteche, stabilimenti balneari, campi sportivi, isole pedonali, manifestazioni, show-room, palestre

I sistemi nebulizzatori possono essere installati sia all’aperto che al chiuso.

Utilizzano il principio naturale dell’atomizzazione dell’acqua che produce aria fresca sprigionando milioni di micro particelle di acqua fresca che, evaporando rapidamente, riducono la temperatura ambientale portando via il calore.

Contattaci, il nostro ufficio tecnico è a disposizione per realizzare, insieme a voi, qualsiasi tipo di progetto.

VISITA I SITI WEB DEI NOSTRI BRANDS

Inviaci un messaggio per maggiori informazioni!

CONTATTA ADESSO IL NUMERO VERDE 800 406 406 PER UN PREVENTIVO GRATUITO